Vuoi iscriverti al Blog?

5 motivi per cui il tuo cane è irrequieto di notte

Scritto da Adaptil, pubblicato su April 24, 2024

Il tuo amico a quattro zampe non riesce a tranquillizzarsi di notte? Diventa ansioso quando è il momento di andare a dormire?

Scopri insieme a noi quali sono i motivi!

Sappi che non si tratta di un problema insolito; si verifica soprattutto quando il cane invecchia, ma può trovare spiegazione anche in altre ragioni.

Ecco dunque i cinque motivi principali per cui il tuo cane è irrequieto di notte e i consigli per aiutarlo a calmarsi e dormire meglio.

1. Problemi di salute

Hai notato novità nel comportamento nel tuo cane? Il suo carattere è mutato, oppure beve e mangia meno del solito o, ancora, cammina avanti e indietro e sembra sofferente?

Cosa fare:

Se non sei sicuro del motivo dell’irrequietezza notturna del tuo amico a quattro zampe, è sempre meglio farlo visitare dal veterinario per controllare che alla base non ci sia qualche problemino di salute. Una volta esclusi i motivi medici, valuta quali cambiamenti apportare alla sua routine per aiutarlo a stabilizzarsi.

2. Solitudine

Se il tuo cane è ancora un cucciolo potrebbe avvertire la mancanza dei suoi genitori e dei fratellini, e deve quindi ancora imparare a stare da solo, specie di notte. Lo stesso potrebbe capitare anche a un cane un po’ più grande, ad esempio a un trovatello.

Cosa fare:

È fondamentale sviluppare una routine notturna per il tuo cucciolo non appena arriva nella sua nuova casa. Assicurati che abbia la sua cuccia, con all’interno una vecchia t-shirt che porti addosso l’odore della sua mamma: questo lo aiuterà a rasserenarsi.

Portalo a fare una passeggiata prima di andare a dormire e accertati che faccia una pausa toilette prima di andare a letto. La routine è la chiave di tutto.

Un trovatello un po’ più anziano potrebbe in passato aver avuto altri cani intorno, per cui adesso, nella nuova casa, soffre la solitudine. Potrebbero volerci un paio di settimane prima che un cane adottato si abitui a un nuovo ambiente, per cui sii paziente e imposta una routine di azioni quotidiane con tanto amore e attenzioni per il tuo nuovo amico.

Se il cane è irrequieto di notte forniscigli una cuccia confortevole piena di giochini e premietti e, come fosse un cucciolo, abitualo piano piano a rimanere da solo.

Cane ansioso di notte

3. Ansia

Sono tante le cose che possono rendere un cane irrequieto di notte. Pensa, ad esempio, se ci sono stati cambiamenti in casa – è arrivato un neonato? Hai lasciato il cucciolo da solo più a lungo del solito? Capita che nei dintorni si sentano rumori forti e improvvisi? O si tratta di qualcosa più semplice, ad esempio un serbatoio che di notte fa rumore, agita il tuo cucciolo e lo spinge a camminare su e giù? Avete cambiato casa di recente?

Un fatto al quale il tuo cane non è abituato potrebbe quindi renderlo ansioso e scatenare la sua irrequietezza notturna.

Cosa fare:

Se possibile, individua la fonte del problema e fai qualcosa per rimuoverla o per aiutare il tuo cucciolo ad accettarla.

Se in casa sta per arrivare un bambino, è importante preparare in anticipo il cane ai nuovi odori e ai rumori per evitare che sviluppi l’ansia in seguito. Un neonato che piange di notte potrebbe infatti far sentire il cane a disagio e agitarlo. Oppure, il cane potrebbe essere un po’ geloso perché non riceve le stesse attenzioni di prima – accertati quindi che la sua routine venga mantenuta e continua a rassicurarlo quando si sveglia di notte.

Se le tue abitudini lavorative sono cambiate e il tuo cagnolino rimane da solo più a lungo, potrebbe sentirsi confuso e ansioso perché trascorri meno tempo in casa e quest’agitazione potrebbe prolungarsi anche di notte.

Il lockdown dei mesi scorsi dovuto alla diffusione del COVID 19 sembra aver avuto un effetto avverso sui cani. I nostri amici a quattro zampe si erano abituati ad avere la nostra compagnia tutto il giorno, ma ora le cose sono cambiate… e questo li confonde.

Di recente, abbiamo effettuato un’indagine sugli effetti positivi e negativi che il lockdown ha avuto sui cani. Il 26% dei proprietari ha dichiarato che il proprio cane è più ansioso e molti mostrano segni di stress come abbai, agitazione e guaiti.

Ristabilire una routine aiuterà il tuo amico ad adattarsi agli eventi imprevisti che possono verificarsi nella vita.

Cosa fare se il cane non dorme di notte

4. Poco esercizio

Quello che tutti i cani hanno in comune è che adorano le passeggiate!

Alcune razze necessitano di maggior esercizio rispetto ad altre, ma una bella camminata li aiuta a rimanere in forma sia fisicamente e sia mentalmente.

Quando i cani non fanno abbastanza movimento diventano agitati e aumentano di peso, cosa che nel tempo può portare problemi alle articolazioni, abbai eccessivi, cambiamenti nella socialità – e tutto questo si traduce in irrequietezza notturna.

Cosa fare:

Imposta una buona routine per assicurarti che il tuo amico a quattro zampe faccia la giusta quantità di esercizio fisico – oltre alle passeggiate, un buon allenamento comprende il riporto di una palla o di un frisbee, il tiro alla fune o la stimolazione mentale tramite un puzzle di cibo.

Potresti notare che socializzare e inseguire altri cani durante una passeggiatina serale saranno sufficienti a far riposare serenamente il tuo amico. Farlo stancare lo aiuterà quindi a fare una bella dormita!

Irrequietezza notturna nel cane

5. Crescere

Proprio come accade agli umani, anche nei cani si verificano alcuni cambiamenti psicologici quando invecchiano. Possono mettere su peso, la vista si abbassa, possono soffrire di disturbi alle articolazioni e aver voglia di dormire di più durante il giorno.

In particolare, il dolore alle articolazioni impedisce al cane di dormire nella stessa posizione per tutta la notte, per cui potrebbe cominciare a muoversi per casa in cerca di sollievo.

Cosa fare:

Passeggiate più brevi e più frequenti manterranno il peso sotto controllo. Potresti dover tenere il tuo cane al guinzaglio per aiutarlo a sentirsi più sicuro, specie se la sua vista è ridotta. Se il cane è irrequieto di notte, una breve camminata prima di andare a letto lo aiuterà ad assestarsi.

In caso di problemi alle articolazioni è importante anche fare una visita dal veterinario, che saprà indicarti come alleviare il dolore del tuo amico a quattro zampe e cosa fare per aiutarlo a essere più sereno e sentirsi più a suo agio.

Come aiutare il cane a tranquillizzarsi

Oltre ad assicurarsi che il cagnolino sia sereno, a fargli fare la giusta quantità di movimento e a stimolarlo mentalmente, l’uso di ADAPTIL Calm Home Diffusore lo aiuterà a calmarsi, ad adattarsi alla casa e tranquillizzarsi di notte. ADAPTIL è infatti clinicamente testato, usato e raccomandato dai veterinari per dare al cane conforto costante sia di giorno che di notte.

We told you it wouldn't be hard!

Following these simple tips will ensure you bond easily with your new family member and lay the foundation for a friendship that goes beyond just being pet and owner.

Condividi su:

Articoli correlati

Scritto da Adaptil, pubblicato su April 24, 2024

Nuovo anno, nuovo cucciolo? Come creare una casa a misura di cane

Nuovo anno, nuovo cucciolo? Come creare una casa a misura di cane

Dagli hobby avventurosi al riprendere l' esercizio fisico, il nuovo anno è davvero un...
Leggi di più
Consigli per l'addestramento dei cani durante le passeggiate invernali

Consigli per l'addestramento dei cani durante le passeggiate invernali

L'inverno può essere una stagione bellissima per uscire ed esplorare, con l'aria frizzante e...
Leggi di più
5 Consigli essenziali per portare il tuo cane in campeggio

5 Consigli essenziali per portare il tuo cane in campeggio

Stai pianificando qualche ultimo weekend all'aperto? Un viaggio in campeggio con il tuo migliore...
Leggi di più

Subscribe to our blog to benefit from our tips and tricks

Legal notice The information collected is intended for Ceva Santé Animale and the group in order to manage your requests. This information can be shared with service providers in order to organize their management. In accordance with the General Data Protection Regulations, you have the right to access, rectify and limit the processing of your data. You can also, in certain cases, object to the processing, withdraw your consent and request the deletion and portability of your data. For any request in relation to your personal data, please visit this page.