Vuoi iscriverti al Blog?

I cani e il loro supporto: storie di relazione tra cane e essere umano

Scritto da Adaptil, pubblicato su April 24, 2024

I cani sono conosciuti come "i migliori amici dell'uomo" per una ragione in particolare. Nella vita quotidiana, loro sono i nostri compagni, le nostre guardie, ma anche i nostri terapisti e confidenti. Non ci giudicano quando commettiamo degli errori e ci accolgono sempre a zampe aperte e scodinzolanti.

L'interazione tra le specie umana e quella canina risale a migliaia di anni fa e ci sono molte storie in tutto il mondo che mostrano come questo legame si sia rafforzato sempre di più.

L’interazione tra uomo e cane

I cani sembrano capire gli esseri umani come nessun altro animale. Capiscono il nostro linguaggio - possono non essere in grado di avere una conversazione con noi, ma di certo capiscono i comandi, sono in grado di percepire i diversi toni di voce, e quando ci guardano negli occhi, tra di noi ci sono amore e comprensione reciproci.

Proprio come succede agli esseri umani, che si innamorano guardandosi negli occhi, uno studio giapponese del 2009 compiuto su 30 cani e sui rispettivi proprietari, ha messo in luce che le coppie che passavano molto tempo a guardarsi negli occhi mostravano un aumento dei livelli di ossitocina.

Al momento, sono in corso alcune ricerche per provare a capire se i cani mettono in campo quegli "occhioni dolci da cucciolo” per scatenare un'emozione compassionevole da parte degli umani. Stando alle prime considerazioni, i cani sembrano aver capito che possono manipolarci comportandosi in modo carino e indifeso, il che dimostrerebbe ancora una volta che sono molto ricettivi al linguaggio del nostro corpo.

10 storie di relazioni tra cani e uomini

Tutti abbiamo delle storie personali da raccontare sulla forza del legame tra uomo e cane; i nostri amici a quattro zampe ci aiutano in così tanti modi che sarebbe impossibile svelarli tutti. Qui di seguito trovate alcune testimonianze che sono state raccolte nel corso dei secoli:

Cani eroi

  1. Angel il Golden Retriever

Quando un ragazzo di 11 anni che giocava all'aperto fu aggredito da un puma fu il suo Golden Retriever di 18 mesi a salvarlo, combattendo contro l’animale per far sì che il suo padrone si mettesse in salvo. Anche se gravemente ferito, per fortuna, Angel si è ripreso del tutto ed è ora conosciuto come l’Angelo Custode della famiglia!

  1. Kelsey il Golden Retriever

Quando Bob del Michigan è caduto nella neve e si è rotto il collo, ha perso conoscenza. È stato trovato solo 20 ore dopo, perché il suo migliore amico, Kelsey il Golden Retriever, non ha smesso di abbaiare e ululare finché non un vicino non è accorso e ha salvato Bob.

  1. Zoey il Chihuahua

Quando Zoey ha visto che Booker, un bambino di 1 anno, stava per essere aggredito da un serpente a sonagli, ha attaccato il serpente per allontanarlo. Nonostante sia stata morsa, Zoey si è ripresa del tutto. Il suo atto di coraggio ha salvato Booker, dimostrando così che i cani eroi sono di tutte le taglie!

Cani in servizio

I cani di servizio sono i nostri eroi non celebrati. Sostengono i loro responsabili umani nei momenti belli e in quelli più difficili e li aiutano nei loro compiti quotidiani con coraggio e senza la minima esitazione.

  1. Wally in supporto del suo proprietario Marine

Dopo aver trascorso un periodo fortemente stressante oltreoceano, il Marine Dan Lasko ha fatto ritorno a casa senza una gamba e con un disturbo da stress post-traumatico. Avendo Wally al suo fianco giorno e notte, Lasko ha detto: "Wally mi ha insegnato la pazienza, mi ha insegnato la lealtà, mi ha insegnato ad essere di nuovo me stesso".

  1. Diesel, che ha sacrificato la propria vita in seguito agli attacchi terroristici di Parigi

Diesel è stato onorato postumo con la Medaglia Dickin dopo i suoi sforzi nella caccia agli autori degli attacchi terroristici di Parigi. Nel novembre 2015, era impegnato con le guardie armate quando è stato raggiunto da numerosi colpi di arma da fuoco. Non ce l’ha fatta e per questo ha ricevuto un importante riconoscimento: la PDSA Dickin Medal è infatti, a livello globale, la più alta onorificenza assegnata agli animali in servizio.

Il supporto del caneCani in vita e oltre

Si conoscono molte storie di cani che continuano a sorvegliare sui loro padroni, persino dopo la loro morte.

  1. Capitán, fedele Pastore Tedesco in Argentina, lasciò la sua casa dopo la morte del suo padrone e fu ritrovato a guardia della sua tomba. Ha trascorso 12 anni al cimitero, fino a quando lui stesso è morto all'età di 15 anni.
  2. Tommy, un Pastore Tedesco meticcio di 13 anni, ha conquistato il cuore degli italiani quando ha iniziato a frequentare le stesse funzioni religiose che la sua padrona, Maria Lochi, frequentava. Dopo la sua morte, avvenuta nel novembre 2012, Tommy continuò ad andare in chiesa tutte le volte che sentiva le campane suonare. Divenne quindi un habitué, partecipando a ogni messa, battesimo, matrimonio e funerale, con la pioggia o con il sole. Lui stesso morì pochi mesi dopo la sua padrona, a quanto si dice per colpa del cuore spezzato.
  3. Bobby, uno Skye Terrier, si rifiutò di lasciare la tomba del suo padrone. John Gray si unì alla polizia di Edimburgo come guardiano notturno e portò il suo fedele compagno e amico, Bobby, con lui di guardia ogni notte per le stradine lastricate di Edimburgo. John morì di tubercolosi nel 1858 e Bobby rimase accanto alla sua tomba fino alla sua morte. È passato alla storia come 'Greyfriars Bobby' e la sua lapide recita "Greyfriars Bobby - morto il 14 gennaio 1872, all'età di 16 anni - Che la sua lealtà e devozione sia una lezione per tutti noi".

Cani con grinta e determinazione

Anche se separati dalla loro famiglia, ci sono molte storie di cani che raccontano come la grinta e la determinazione ha permesso loro di ricongiungersi ancora ai loro umani. Non a caso, sono stati girati diversi film su questo argomento, come A Dog's Journey e Homeward Bound: An Incredible Journey. Ecco invece alcune storie tratte dalla vita reale:

  1. Bobbie, il Collie Scozzese/Pastore Inglese

Nell'agosto del 1923, la famiglia Brazier era in visita ai parenti a Wolcott, in Indiana, quando il loro cane di 2 anni, Bobbie, fu attaccato da altri tre cani e scappò. Dopo una ricerca estenuante, i Brazier, affranti, dovettero tornare a casa in Oregon, pensando che non lo avrebbero mai più rivisto il loro Bobbie. Tuttavia, sei mesi dopo, il cagnolino si presentò alla porta della sua casa in Oregon, sporco e malconcio, con gli artigli delle zampe consumati dai 4000 km di cammino. Aveva fatto tutto questo solo per tornare dai suoi proprietari, nonostante fosse il periodo più freddo dell'inverno.

  1. Bucky il Black Labrador percorse oltre 500 miglia (e probabilmente avrebbe camminato per altre 500) dopo essere stato ricollocato temporaneamente in famiglia. Buck sentiva così tanto la mancanza della sua prima casa che partì dalla Virginia e raggiunse la Carolina del Sud poche settimane dopo.

Il supporto del cane agli umaniI cani trasformano la vita delle persone

Nei secoli, la relazione uomo/cane si è evoluta in un modo che non si sarebbe mai potuto immaginare quando il loro legame ebbe inizio, più di 10.000 anni fa. I cani sono stati addestrati per salvare le persone da situazioni disperate come edifici crollati e valanghe di neve; possono fiutare la presenza di droghe o esplosivi; portano in salvo pecore e altri animali. Portano anche un sostegno quotidiano alle persone con menomazioni, come la sordità, la cecità o la perdita degli arti.

Riconoscendo l'importanza di questa relazione, ci sono molte associazioni in tutto il mondo, che sostengono e proteggono i nostri amici a quattro zampe. Ad esempio:

  • I cani che scovano le mine in Benin, Africa occidentale, sono sostenuti da Ceva. L'IFAW ha istituito un programma di formazione sulle migliori linee guida da seguire per lavorare con questi cani, e per garantire loro salute e benessere.
  • L'IFAW propone eccellenti condizioni di lavoro per gruppi di cani e per i loro supervisori, aiutandoli a individuare esemplari selvatici che sono al centro di traffici illegali.
  • La National Search and Rescue Dog Association è un'organizzazione di beneficenza del Regno Unito, responsabile dell'addestramento e dell'impiego di cani da ricerca e salvataggio delle migliaia di persone scomparse e vulnerabili che scompaiono ogni anno.
  • Russell Webster crede che i cani da terapia abbiano un effetto positivo sulla salute mentale e sul comportamento dei criminali violenti in prigione, perché insegnano loro a prendersi cura di un'altra creatura.
  • Hearing Dogs for Deaf People, supporta persone di tutte le età nella loro vita quotidiana. Dalle otto settimane di età fino a circa 16 mesi, i cuccioli compiono gran parte del loro addestramento all'obbedienza assieme ai volontari che si occupano della loro educazione. Partecipano inoltre a regolari sessioni di training, fino a quando non vengono affidati a una persona con disabilità uditiva.
  • Assistance Dogs International è l'autorità globale per i cani da assistenza. Garantisce la sicurezza fisica ed emotiva dei cani da assistenza che si trovano in tutti i centri del mondo.

I cani ci aiutano in tanti modi diversi. È nostra responsabilità assicurarci che qualunque sia il loro ruolo, noi ci prenderemo sempre cura di loro nel rispetto dei loro bisogni, e contribuiremo, con la nostra storia personale, a raccontare la relazione tra uomo e cane.

Anche tu hai una storia da raccontare?

 

We told you it wouldn't be hard!

Following these simple tips will ensure you bond easily with your new family member and lay the foundation for a friendship that goes beyond just being pet and owner.

Condividi su:

Articoli correlati

Scritto da Adaptil, pubblicato su April 24, 2024

Nuovo anno, nuovo cucciolo? Come creare una casa a misura di cane

Nuovo anno, nuovo cucciolo? Come creare una casa a misura di cane

Dagli hobby avventurosi al riprendere l' esercizio fisico, il nuovo anno è davvero un...
Leggi di più
Consigli per l'addestramento dei cani durante le passeggiate invernali

Consigli per l'addestramento dei cani durante le passeggiate invernali

L'inverno può essere una stagione bellissima per uscire ed esplorare, con l'aria frizzante e...
Leggi di più
5 Consigli essenziali per portare il tuo cane in campeggio

5 Consigli essenziali per portare il tuo cane in campeggio

Stai pianificando qualche ultimo weekend all'aperto? Un viaggio in campeggio con il tuo migliore...
Leggi di più

Subscribe to our blog to benefit from our tips and tricks

Legal notice The information collected is intended for Ceva Santé Animale and the group in order to manage your requests. This information can be shared with service providers in order to organize their management. In accordance with the General Data Protection Regulations, you have the right to access, rectify and limit the processing of your data. You can also, in certain cases, object to the processing, withdraw your consent and request the deletion and portability of your data. For any request in relation to your personal data, please visit this page.